Disattivare aggiornamenti plugin wordpress

Per chi come me si diverte a personalizzare plugin wordpress già esistenti perchè magari molto spesso non fatto completamente quello che desideriamo, capita spesso che si abbia la necessità di “ricordarsi” che quel plugin una volta customizzano non si debba aggiornare.

Solitamente si cerca di fare il possibile per evitare che si esegua l’aggiornamento magari inserendo nelle note nel plugin, oppure semplicemente comunicando al cliente che NON DEVE ASSOLUTAMENTE eseguire l’aggiornamento nel caso compaia il fatidico messaggio.

C’è un modo però più “sicuro” se vogliamo chiamarlo così, per evitare che compaia proprio l’eventuale messaggio di possibile aggiornamento.

Esistono nel web moltissimi plugin che permettono di disattivare gli aggiornamenti ai plugin però spesso non permettono di bloccare l’aggiornamento SOLO AD UNO SINGOLO. Anche perchè a volte basta effettivamente bloccare solo quel singolo plugin che vi siete ritrovati a modificare per forza di cose.

Bloccare quindi quel solo particolare plugin è molto semplice e si esegue inserendo delle semplici righe di codice all’interno del file “functions.php” del vostro template wordpress.


function filter_plugin_updates( $value ) {
unset( $value->response['nome-cartella-plugin/file-principale-plugin.php'] );
return $value;
}
add_filter( 'site_transient_update_plugins', 'filter_plugin_updates' );

Nel campo che io ho chiamato nome-cartella-plugin va inserito il nome della cartella del plugin.
Mentre nel campo file-principale-plugin va inserito il nome del file principale del plugin.
In plugin più semplici di solito hanno un solo file, mentre per quelli più avanzati potrebbero esserci più file.
Dalla mia esperienza però molto spesso il nome del file principale è uguale a quello della cartella. Non vi resta quindi che provare ad inserire questi campi la prima volta che noterete un aggiornamento del plugin e verificare che il messaggio di “aggiornamento disponibile” scompare.

Ovviamente se dovete aggiungere più plugin alla lista, basterà duplicare la riga unset e ripetere l’operazione.

Vi è stato utile questo articolo? Avete utilizzato la funzione? Fammelo sapere lasciando un commento o condividendo questo articolo con i tuoi amici.

Francesca Roccabruna

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *